Quando il cuore spera,la grazia di Dio aiuta.

3 maggio 2016



 La gioia è l'atmosfera di una giornata piovosa, in contrasto con lo splendore  di un mazzo di papaveri che hanno un posto distinto,riempiono d'estate il cuore.
E arrossiscono e sorridono anche sotto la pioggia.


14 commenti:

  1. Mi arriva la tua gioia ... : )
    anche attraverso le tue belle immagini
    ciao Lucia
    buona giornata e un sorriso : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marinetta cara, grazie di cuore!
      Ti abbraccio:)
      Ciao
      Luci@

      Elimina
  2. Splendide immagini e versi toccanti che rallegrano il cuore!
    Un abbraccio da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Beatris, per le tue bellissime parole!
      Grazie di cuore!
      Buon giovedì!
      Luci@

      Elimina
  3. Il papavero con le sue nuvole di rosso rallegra sempre...anche attraverso giornate piovose...Buona giornata a te, Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima StefY,per il tuo bellissimo pensiero!
      Ti abbraccio e ti auguro una serena giornata:)
      Ciao
      Luci@

      Elimina
  4. Oggi splende il sole, il cielo è talmente blu da sembrare finto e il mare.... Non so descriverlo......
    La bellezza spesso lascia senza parole ed è bello così...
    Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì,splendida amica,
      proprio come la bellezza delle tue parole!
      Grazie di cuore!
      Ciao:)
      Luci@

      Elimina
  5. La limpidezza dei colori è stupefacente.Serena giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite cara M.Dolores!
      Un caro abbraccio
      :)
      Luci@

      Elimina
  6. Hi. Red flowers look great against the blue sky.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie amico caro!
      Buona giornata:)
      Luci@

      Elimina
  7. I papaveri ... sono i primi fiori che ho imparato ad amare, delusa, moltissimo, di non poterli raccogliere in mazzi per poterli portare alla mia mamma, perché sembravano sentire di appartenere al prato da cui erano nati, ed in mano mi rimaneva solamente lo stelo, mentre i petali si depositavano lievi sull'erba ... il che mi rendeva consapevole di aver fatto una cosa di cui rimproverarmi, anche se il mio pensiero iniziale era dettato da buoni propositi ... la loro delicatezza è la loro bellezza !

    Grazie per questo post così gioioso, carissima Lucia, che la tua serata sia lieta più che mai !

    Con il cuore

    Dany

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo pensiero mi lascia incantata...
      Anch'io da piccola rimanevo dispiaciuta...cadevano all'improvviso come carta velina...
      Ogni volta che li ammiro portano tanta allegria e teneri ricordi nel mio cuore.
      Penso a mia madre, raccontava sempre di mia sorella nata in agosto che piangeva sempre e non dormiva mai e allora la nonna le fece una tisana di fiori di papavero e dormì tranquillamente per più di un giorno... ovviamente la mamma si preoccupò tantissimo...
      Grazie preziosa amica e serena giornata!
      Baci
      Luci@

      Elimina

Post più popolari